Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘a’

A mia moglie

Prendi, cara, questo mazzo di versi,
perché, vecchi o nuovi,
tutto quel ch’è di buono in loro
appartiene solo a te;

e, cantando come quando tutto era giovane,
ti faranno ricordare
quegli altri, vissuti ma mai celebrati –
i migliori di tutti.
William Ernest Henley (1849-1903)

Annunci

Read Full Post »

SULLA SPIAGGIA A FONTANA

Il vento geme e geme la ghiaia,
gemono gli sgangherati pali del molo;
un mare senile conta ogni singola
pietra impiastrata d’argento.

Dal lamentoso vento e dal più freddo
mare grigio lo avvolgo al caldo,
ne tocco la spalla dall’osso sottile
e il suo braccio infantile.

Attorno a noi paura, calante
tenebra di paura
e nel mio cuore quale profonda
fitta d’amore senza fine!

James Joyce (1882-1941)

Read Full Post »

A furia d’amarci non ci conosciamo più,
perché non esiste più né tu né io,
ma un uccello cieco immobile sul vuoto,
che non canta, perfetto, che ringiovanisce.
Il fulgore del suo silenzio ripara le ferite.
Mio amore, ma tu e io diventiamo vergini!

André Frénaud (1907-1993)

Read Full Post »

MI PARE SIMILE A UN DIO

Mi pare simile a un dio
l’uomo che ti siede accanto
e ti ascolta così, mentre parli
con lieve sussurro e ridi amabile:
questo mi stringe il cuore nel petto!

Basta che ti getti uno sguardo
e subito la voce mi manca
la lingua si spezza, subito
un fuoco sottile mi scivola
sotto la pelle,

lo sguardo s’offusca, rombano le orecchie,
un freddo sudore mi cola, tutta
mi scuote un tremito,
e più verde dell’erba divento
e poco manca che muoia.

Ma bisogna che tutto sopporti…

Saffo (VII-VI sec. a.C.)

Read Full Post »

quando ho pensato a te un po’
troppo e preso da perfetta e
pura Lussuria… sento a poco
muoversi muscoli, e quel che
mi accadrà prima di chiudere… ti
amo capisci… sento il tuo corpo
lesto afferrarmi come bianchi frizzi

(il mero attimo di perfetta fame
Sì)
stupendo nuota
il mondo burlone nel mio sangue immane,
scoppietta il cervello Al rapido abbaglìo
– e furioso menando, prismatico, per voglie,
il ciancèro io scorge con paura isterica

un buffo girino dimenarsi in piacevole mota

Edward E. Cummings

Read Full Post »

a mio figlio

a mio figlio pietro nato il 31 ottobre 2006 solo 9 mesi fa, eri un miraggio, solo 9 mesi fa, non avevo il coraggio; solo 9 mesi fa, pensavo:e chi mo fa fa’, solo 9 mesi fa, pensavo alla mia liberta’; solo 9 mesi fa, non eri nei miei pensieri; si, soltanto 9 mesi fa….. sembra ieri. invece 9 mesi fa, sei stato il piu’ veloce! quando l’ho saputo mi e’ andata via anche la voce. paura, gioia, tormento e confusione; un turbinio di sensazioni, che emozione! poi, la prima, la seconda, la terza ecografia! e’ maschietto! che allegria, che felicita’! “ma”!…e nella vita c’e’ sempre un maledetto “ma”! ……. tu, proprio tu, rischiavi di non farcela! e da quel maledetto “ma”, tutto e’ cambiato; il sole si e’ offuscato, il cuore si e’ fermato, il sorriso e’ tramontato, il dolore e’ cominciato! e poi mesi di angoscia e dolore!alla ricerca del giusto dottore, le lacrime scendevano, i giorni passavano, ottobre era vicino…. ……………e tu, ormai eri gia’ un bambino! io, tua mamma e i tuoi cari, non abbiamo mai smesso di lottare e sperare! ….. e quando tutto mi sembrava crollare…. l’ultima ecografia diceva che ce la potevi fare! mesi di incubo e terrore, cancellati in poche ore! ringrazio dio per avermi donato questo dolore, perche’ questo lacerante dolore, mi ha aperto del tutto il cuore e ho capito quanto fosse grande per te il mio amore! perché ora so commuovermi, sognando un tuo sorriso, perché ora mi intenerisco immaginando un tuo sguardo, perché ora so piangere pensando al tuo pianto. vorrei tanto che qualcuno mi dicesse, che sono il padre giusto per te! vorrei tanto prometterti che con me sarai felice, vorrei tanto sapere, di essere nel tuo cuore, come tu lo sei per me, …….. ma mi basta pensare che tu ci sei ! e che ti accontenterai di un papà che ti amerà al di là di ogni cosa, che imparerà a farlo crescendo con te, che ti aiuterà a comprendere il tuo passato per capire il tuo futuro, perche’ per te provo un amore senza pretese, un amore incondizionato! ……. pietro, cosi’ ti ho chiamato! pietro, come la famosa piazza, come il famoso santo.. e come…. …… il mio papa’, che da lassu’ son certo ti proteggera’!…… pietro, ylenia, rachele, ricordate che se io dovessi decidere come trascorrere il mio ultimo giorno di vita, lo trascorrerei abbracciato a voi fino all’ultimo battito del mio cuore che ha pulsato fino a quel momento per un solo motivo…….. …………e quello, siete voi!

antonio

Read Full Post »

Come un batuffolo rosa io ti vedo davanti a me.
Ti chiamo sempre più forte so che non puoi capire, i tuoi occhi mi fissano trapassandomi il cuore.
Avrei voluto dirti tante cose, quanto ti amo, quanto avrei voluto essere con te nelle tue gioie, nei tuoi pianti.

Avrei voluto sgridarti, baciarti, stringerti, difenderti.
Una gioia immensa vederti un giorno lontano piangere per amore,
vederti ridere per un fiore, e poi correre, gridare ,dormire, sognare.
Ora sei parte di quella grande luce, quella luce che illumina il mio cammino che un giorno mi porterà da te.

Perché ora non vuoi’? Sei tu o la mamma?
Perché stare fra le due sponde di un mare così grande.
Io qui da solo posso solo guardare in alto sapendo che mi aspettate,
sperare che mi amate che forse mi perdonate.
Ti prego angelo non dimenticarmi

(Jo “Angelo”94)

Read Full Post »