Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘mio’

BALLANDO CON LEI

Una carezza sul viso, come ali di farfalla.
Un sussurro all’ orecchio, come voce d’angelo
Un bacio, il risveglio da un sogno che riporta a sognare.
Come la rugiada mattutina, il tuo bacio disseta le labbra,
Come fiori si aprono ai primi raggi dell’aurora tu apri il mio cuore
sei la mia aurora, il mio giorno, la mia sera
la mia notte, il mio sogno.
Sogno, desiderio, passione, mi portano a te in un volo di emozioni
che vivo giorno dopo giorno. Il desiderio di averti si confonde
con la paura di perderti in un vortice di emozioni da cui non voglio uscire.
Vivere nell’essenza di te, materializzare un sogno, questo desidero
ma i desideri a volte sono vicini al nulla e il calore di una
certezza sembra non giungere mai.

Sali,
sali sulle ali del piacere,
dove ogni sogno diviene realtà,
dove non potremo mai volare.
Affido la mia anima ai tuoi magici e sapienti occhi,
affinche ci sia ancora domani,
regalami la gioia di immaginare un mondo migliore
e accompagnami per mano nei momenti tristi della triste realta ,
in questi due mondi così lontani
tra di loro ma cosi uniti
nel mio cuore

Addio….
a te ho guardato come un bimbo guarda una farfalla…
che si posa sul fiore…
e con la mano…
ha creduto di poterla afferrare….
sorpreso….e deluso!!
Scopre che non era
una farfalla
e nemmeno un fiore

Simone

Annunci

Read Full Post »

mi piace il mio corpo quand’è col tuo
corpo.   È una cosa tanto nuova.
Muscoli meglio e nervi di più.
mi piace il tuo corpo.   mi piace quel che fa,
e il come.   mi piace sentir la sua spina
dorsale, le sue ossa e il tremolante
-liscio-sodo che bacerò
ancora ancora e ancora
di te mi piace baciare questo e quello,
mi piace, lentamente accarezzare, il folto
elettrico pelo, e quel che viene a carne
che si separa… E occhi grandi briciole d’amore,

e forse mi piace il brivido

di sotto me te così nuova

Edward E. Cummings (1894-1962)

Read Full Post »

a mio figlio

a mio figlio pietro nato il 31 ottobre 2006 solo 9 mesi fa, eri un miraggio, solo 9 mesi fa, non avevo il coraggio; solo 9 mesi fa, pensavo:e chi mo fa fa’, solo 9 mesi fa, pensavo alla mia liberta’; solo 9 mesi fa, non eri nei miei pensieri; si, soltanto 9 mesi fa….. sembra ieri. invece 9 mesi fa, sei stato il piu’ veloce! quando l’ho saputo mi e’ andata via anche la voce. paura, gioia, tormento e confusione; un turbinio di sensazioni, che emozione! poi, la prima, la seconda, la terza ecografia! e’ maschietto! che allegria, che felicita’! “ma”!…e nella vita c’e’ sempre un maledetto “ma”! ……. tu, proprio tu, rischiavi di non farcela! e da quel maledetto “ma”, tutto e’ cambiato; il sole si e’ offuscato, il cuore si e’ fermato, il sorriso e’ tramontato, il dolore e’ cominciato! e poi mesi di angoscia e dolore!alla ricerca del giusto dottore, le lacrime scendevano, i giorni passavano, ottobre era vicino…. ……………e tu, ormai eri gia’ un bambino! io, tua mamma e i tuoi cari, non abbiamo mai smesso di lottare e sperare! ….. e quando tutto mi sembrava crollare…. l’ultima ecografia diceva che ce la potevi fare! mesi di incubo e terrore, cancellati in poche ore! ringrazio dio per avermi donato questo dolore, perche’ questo lacerante dolore, mi ha aperto del tutto il cuore e ho capito quanto fosse grande per te il mio amore! perché ora so commuovermi, sognando un tuo sorriso, perché ora mi intenerisco immaginando un tuo sguardo, perché ora so piangere pensando al tuo pianto. vorrei tanto che qualcuno mi dicesse, che sono il padre giusto per te! vorrei tanto prometterti che con me sarai felice, vorrei tanto sapere, di essere nel tuo cuore, come tu lo sei per me, …….. ma mi basta pensare che tu ci sei ! e che ti accontenterai di un papà che ti amerà al di là di ogni cosa, che imparerà a farlo crescendo con te, che ti aiuterà a comprendere il tuo passato per capire il tuo futuro, perche’ per te provo un amore senza pretese, un amore incondizionato! ……. pietro, cosi’ ti ho chiamato! pietro, come la famosa piazza, come il famoso santo.. e come…. …… il mio papa’, che da lassu’ son certo ti proteggera’!…… pietro, ylenia, rachele, ricordate che se io dovessi decidere come trascorrere il mio ultimo giorno di vita, lo trascorrerei abbracciato a voi fino all’ultimo battito del mio cuore che ha pulsato fino a quel momento per un solo motivo…….. …………e quello, siete voi!

antonio

Read Full Post »