Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘rosa’

Se i sogni fossero in vendita,
quali vorresti comprare?
Alcuni costano il suono
Di una campana che fugge;
Altri un sospiro leggero,
Che alla fresca corona della Vita
Strappa soltanto un petalo di rosa.
Se i sogni fossero in vendita,
Felici o tristi a piacere,
Al suono del banditore,
Quali vorresti comprare?
Una capanna solitaria e quieta,
Circondata da ombrosi pergolati.
Per placare le mie pene
Fin che non muoio.
Un tal gioiello volentieri coglierei
Dalla corona fresca della Vita:
Se i sogni si potessero ottenere
A piacimento, questo più di tutti
Guarirebbe il mio male:
Questo vorrei comprare.
Ma i sogni furono in vendita
e tu comprasti male;La Vita è un sogno, dicono,
Ti svegli per morire.
Sognare un sogno prediletto,
E’ un voler stringere fantasmi al petto;
E se l’avessi, il potere
Di evocare i cari morti,
Quale sceglierei?
Se davvero levassi i fantasmi,
Chi chiamerei
Dall’oscurità tenebra infernale,
Dal beato drappo celestiale?
Il mio amato! Chiamate il mio ragazzo,
Che riporti qui a me la sua gioia troppo amata e persa.
I fantasmi non ritornano;
Dalla morte non si dipartono strade;
Vano è il richiamo
Non avete fantasmi da inseguire?
Non avete amore da amare.
E allora giacete, come giaccio io,
Ed esalate l’ultimo respiro.
Dalla fresca corona della Vita
Lasciatevi staccare come un petalo di rosa.
Così si piangono i fantasmi;
Così i sogni diventano veri
E durano in eterno.

Thomas Love Beddoes

Annunci

Read Full Post »

Come un batuffolo rosa io ti vedo davanti a me.
Ti chiamo sempre più forte so che non puoi capire, i tuoi occhi mi fissano trapassandomi il cuore.
Avrei voluto dirti tante cose, quanto ti amo, quanto avrei voluto essere con te nelle tue gioie, nei tuoi pianti.

Avrei voluto sgridarti, baciarti, stringerti, difenderti.
Una gioia immensa vederti un giorno lontano piangere per amore,
vederti ridere per un fiore, e poi correre, gridare ,dormire, sognare.
Ora sei parte di quella grande luce, quella luce che illumina il mio cammino che un giorno mi porterà da te.

Perché ora non vuoi’? Sei tu o la mamma?
Perché stare fra le due sponde di un mare così grande.
Io qui da solo posso solo guardare in alto sapendo che mi aspettate,
sperare che mi amate che forse mi perdonate.
Ti prego angelo non dimenticarmi

(Jo “Angelo”94)

Read Full Post »